mercoledì 1 Febbraio 2023

Ultimi articoli

Curiosando

Apple ha deciso di vendere anche audiolibri con narrazione basata su AI

Il mercato degli audiolibri sta crescendo in popolarità e profitti, e Apple vuole la fetta più grande di quella gran torta, tanto che la società è disposta a far arrabbiare editori e autori con un catalogo di libri lanciato di recente con narrazione basata sull'intelligenza artificiale.

Apple ha un nuovo catalogo di audiolibri creato senza l’aiuto di doppiatori. Secondo Cupertino, la nuova opzione di ascolto basata sull’intelligenza artificiale porterà innovazione, qualità e denaro al tradizionale mercato di Apple Books. Alcuni editori e partner non sono così ansiosi di provare l’intelligenza artificiale poiché sono ancora impegnati nella tradizionale voce umana come forma d’arte.

Si diceva che Apple avrebbe lanciato il suo nuovo catalogo di audiolibri a metà novembre, ma i ritardi e le condizioni di mercato ostili hanno portato a un lancio più tranquillo, come sottolineato da The Guardian . Apple descrive la sua narrazione digitale come un modo per potenziare autori indipendenti e piccoli editori e come un servizio che va oltre la piccola frazione di libri che di solito vengono convertiti in audio per il tradizionale mercato degli audiolibri.

Le voci digitali utilizzate per gli audiolibri basati sull’intelligenza artificiale vengono create e ottimizzate per generi specifici, afferma Apple, a partire dagli ebook di narrativa e romanticismo. Il nuovo approccio alla narrazione digitale riunisce “tecnologia avanzata di sintesi vocale con un lavoro importante da parte di team di linguisti, specialisti del controllo qualità”, osserva Apple, con ingegneri audio che producono audiolibri di alta qualità da un file ebook standard.

Gli audiolibri basati sull’intelligenza artificiale sono presentati come un “prezioso complemento agli audiolibri narrati professionalmente”, poiché Apple afferma di essere ancora impegnata nella “magia della narrazione umana” con intonazione e inflessione umane che sono notoriamente difficili da replicare con voci sintetiche. Apple ha contattato potenziali partner affinché si unissero al progetto in base a un accordo standard di non divulgazione, ma alcuni editori non hanno accettato affatto di aderire al nuovo programma.

David Caron, co-produttore presso un importante editore di audiolibri per il mercato canadese, sostiene l’approccio tradizionale alla creazione di audiolibri. “Il narratore porta una gamma completamente nuova di arte”, ha detto Caron, creando qualcosa che è “diverso dal libro stampato” e non dal suono artificiale.

L’agente letterario canadese Carly Watters ha affermato che aziende come Apple vogliono solo fare soldi e non hanno un vero rispetto per le opportunità creative offerte dagli audiolibri. Vogliono creare più contenuti, e basta, ma la voce sintetica “non è ciò che i clienti vogliono ascoltare”.

Oltre a far infuriare una parte dell’industria degli audiolibri, il nuovo approccio AI di Apple potrebbe diventare un altro motivo per cui le agenzie di regolamentazione dovrebbero esaminare da vicino l’attività di Cupertino alla ricerca di potenziali comportamenti anticoncorrenziali. Spotify sta cercando di far avanzare questi esami con un sito lanciato di recente, Time to Play Fair , in cui la società sta sparando colpi contro il processo di acquisto di audiolibri apparentemente ingombrante di Apple.

Articoli correlati

1 di 3
Lascia un commento

Rilevato Adblock

I sistemi hanno rilevato il blocco di script e pubblicità. Ti consiglio di disattivarli. Grazie.

Refresh Page
x
Helpsystem Informatica

Helpsystem Informatica

Form di contatto veloce

I will be back soon

Helpsystem Informatica
Ciao, sono il BOT del sito 👋
Scegli il metodo che vuoi usare per comunicare con me.
Ti risponderò prima possibile! Grazie.
Inizia a chattare su:
chat

Hai uno smartphone Android?

Visita il mio sito usando la mia APP, ti basta cliccare il pulsante qui sotto per scaricarlo in pochi secondi

Helpsystem Informatica Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
Ignora
Consenti notifiche
Verified by MonsterInsights