Tricks & Tips Sicurezza

Enel Energia ed Enel servizio elettrico: Occhio alle truffe!

Dopo tante lamentele e segnalazioni abbiamo deciso di darvi le informazioni necessarie in merito quello che succede e come reagire con i promoter di contratti Enel Energia


Parecchie persone contattano in continuazione i call center, scrivono sui social o parlano di presenza in merito strane email ricevute o porta a porta di persone che dicono che fanno parte della ditta "Enel" o "Enel Energia".

Precisiamo come prima cosa che le aziende chiariscono che queste cose non sono loro a farli, ma sono persone che usando il loro nome per truffare o ingannare le persone usando due sistemi truffa.

Email

Vengono mandate email con loro e link che danno al servizio Enel dove chiedono di inviare dei dati personali per motivi di aggiornamenti o "smarrimenti". E' falso!

Un altro metodo è quello di cliccare il link che riporta ad una bolletta. Cliccando infatti il link riportato, il cliente si collega al sito ‘trappola’ dove viene invitato a scaricare una finta bolletta che in realtà contiene un virus informatico molto potente che blocca il contenuto del PC. L’obiettivo è quello di chiedere poi un riscatto alla vittima dell’attacco per ottenere lo sblocco del PC e la decifratura dei dati. 

Le aziende non mandano queste email e quindi non sono loro, ma sono persone poco affidabili che vogliono i vostri dati per attivarvi contratti non richiesti a nome vostro!

Porta a porta o telefonico

Suonano a tutti i citofono che dicono che sono dell'enel e che vogliono vedere la bolletta oppure per fare un "aggiornamento" dei dati perché se non si farà da Gennaio 2016 automaticamente ci si troverà buttati ugualmente nel mercato libero. E' falso!

Non lasciatevi convincere da quello che dicono, nemmeno se usano toni arroganti, nessuno vi butta fuori dal vostro contratto se non voi stessi con le vostre stesse azioni, tramite la stipula di un altro contratto o morosità!

Le aziende in questione informano di non dare credito e confidenza a questi individui e, nel caso di molestie, chiamare direttamente i carabinieri o fare denuncia.

Le aziende altresì si declinano da ogni responsabilità nell'assecondare questi individui stipulando con loro contrati e facendoli entrare presso le proprie abitazioni. I loro call center non sono adibiti a gestire denunce e segnalazioni a tal proposito.

Articoli correlati

Nessun contenuto disponibile
Lascia un commento