Tricks Computer

Pulizia delle componenti

Una parte importante della manutenzione hardware è quella relativa alla pulizia del case e dei componenti interni.

Accumulo di polvere in un arco di 12 mesi  Polvere ai lati del PC.

La quantità di polvere nell’ambiente e le abitudini dell’utente determinano la frequenza con cui bisogna pulire le componenti del computer.

Pulire regolarmente o sostituire i filtri dell’aria nell’edificio in cui viene usato il computer riduce in modo significativo la quantità di polvere nell’aria.
La polvere o la sporcizia esterna al computer può attraversare le ventole di raffreddamento e depositarsi all’interno del case, proprio come nell’immagine sopra a destra.
Quando si accumula la polvere all’interno del computer, rallenta il flusso d’aria e la ventilazione è compromessa, motivo per cui all’interno del pc accadrà il procedimento inverso della rigenerazione d’aria.
Un’abituale pulizia dà inoltre la possibilità di verificare allentamenti di viti e connettori dei componenti interni.
La manutenzione hardware offre anche i seguenti vantaggi:

  • Aumenta il tempo di vita dei componenti
  • Migliora la stabilità delle apparecchiature
  • Riduce il numero dei guasti

Una volta aperto il case, bisogna controllare le condizioni di cavi, componenti e periferiche. Pulire i componenti per ridurre il rischio di surriscaldamento. Riparare o sostituire qualsiasi componente che mostri segni di danneggiamento o usura eccessiva.
E’ però importante sapere cosa si sta facendo, perché se pur semplice, l’errata manutenzione/pulizia può creare non pochi problemi all’hardware.

Per questo è sempre consigliato rivolgersi ad un professionista.

FV289

Qual è la tua reazione?

Articoli correlati

1 di 88
Share via
×
Notifiche da Facebook
×
Notifiche da Instagram
×
Notifiche iscrizione
Send this to a friend