Tricks Computer

Creazione e gestione degli utenti in Linux Ubuntu

Aggiungere e rimuovere gli utenti

Come ogni sistema Linux che si rispetti, anche in Ubuntu è possibile gestire facilmente più utenti, creando configurazioni personalizzate e soprattutto concedendo a ogni utente i privilegi di accesso che gli competono. In questo articolo vedremo come aggiungere nuovi utenti a quello principale e come eliminare un utenza non più usata.

Un utente, tanti utenti

Spesso è necessario creare più utenti in un sistema: uno stesso PC può venire utilizzato da più persone e di certo è più comodo assegnare a ciascuna di esse un diverso utente piuttosto che far loro condividere il medesimo ambiente grafico e gli stessi file. Può risultare utile aggiungere degli utenti anche per provare nuove configurazioni del desktop senza dover “sporcare” l’ambiente di lavoro dell’utente principale.

Aggiungere un utente

Per creare un nuovo utente si va nel menu Sistema, quindi si entra nella sezione Amministrazione e si fa un doppio clic sulla voce Utenti e gruppi.
Comparirà la finestra Impostazioni utenti. Dato che per queste operazioni di amministrazione è necessario acquisire i poteri di root, prima di tutto bisogna premere il pulsante Sblocca. Dopo aver inserito la password dell’utente principale, quindi, si potrà fare clic sul pulsante Aggiungi utente.
Nella finestra che appare bisogna innanzitutto inserire il Nome utente, ossia il nome che verrà utilizzato per effettuare il login al sistema. Il Nome reale, invece, è il nome della persona fisica collegata all’utente e si può omettere, anche se può risultare utile per individuare rapidamente l’identità di un utente, soprattutto in sistemi molto affollati.


Figura 1: la finestra per aggiungere un nuovo utente nel sistema

L’opzione successiva, Profilo, consente di stabilire rapidamente i “privilegi” dell’utente: maggiori saranno i privilegi assegnati e maggiori saranno le libertà dell’utente. Si può decidere, infatti, di dare all’utente pieni poteri (profilo Administrator) o di concedergli gran parte dei privilegi tranne quelli per l’amministrazione del sistema (profilo Desktop user) oppure, ancora, di non dare all’utente alcun potere (profilo Unprivileged).
Se l’utente che si sta creando deve avere il normale accesso al PC e alle varie periferiche disponibili, il profilo da utilizzare è Desktop user.
La sezione della finestra chiamata Informazioni sul contatto può essere lasciata vuota, poiché contiene informazioni poco utili su di un sistema per uso personale.
La sezione dedicata alla scelta della password, invece, è fondamentale: si può scegliere se digitare direttamente una parola d’accesso (Imposta password a mano) o se lasciare che il sistema crei automaticamente una password (Genera password casuale).
Solitamente è preferibile scegliere la parola d’accesso, quindi si lascia spuntata l’opzione Imposta password a mano, si inseriscono i caratteri della password nel campo Password utente e, infine, si digita nuovamente la parola d’accesso nel campo Conferma. Si consiglia di indicare una password lunga otto caratteri.


Figura 2: sono state inserite tutte le informazioni principali sull’utente da creare

A questo punto si può fare clic sul pulsante OK in basso per aggiungere l’utente al sistema. Tuttavia, può essere utile dare un’occhiata agli effettivi permessi che saranno assegnati all’utente. Entrando nella scheda Privilegi utenti, quindi, verrà mostrato un elenco con tutte le azioni principali a disposizione dell’utente stesso.
Come si può vedere nella figura 3, un utente con il profilo Desktop user può utilizzare le unità CD-ROM, connettersi a Internet e inviare e ricevere dei fax ma, al contempo, non può gestire le stampanti e amministrare il sistema.


Figura 3: la lista dettagliata dei privilegi dell’utente

Mediante la stessa lista è possibile modificare i permessi dell’utente: per fare questo è sufficiente mettere o togliere la spunta dalle voci desiderate. La terza scheda della finestra, Avanzato, contiene per lo più opzioni poco interessanti per il comune utente, a parte Directory home che permette di indicare la cartella in cui verranno memorizzati tutti i file dell’utente. Di default tale directory si trova nella cartella /home e coincide con il nome dell’utente.

Eliminare un utente

Anche cancellare un utente dal sistema è molto semplice. Nella finestra Impostazioni utenti, dopo aver premuto Sblocca, si deve selezionare un utente dall’elenco e quindi fare clic sul pulsante Elimina. Comparirà una finestra di dialogo in cui verrà chiesta conferma dell’operazione, quindi per confermare bisogna fare clic di nuovo su Elimina.
Cancellare un utente non implica l’eliminazione della sua Home, con tutti i file in questa contenuti. Per sbarazzarsi anche della Home e dei file personali, quindi, non resta che aprire una finestra di terminale (Applicazioni > Accessori > Terminale) e lanciare il comando che segue:

sudo rm -rI /home/utente

Al posto di /home/utente bisogna inserire il percorso della Home dell’utente di cui si vuole eliminare qualsiasi traccia dal sistema. Per confermare l’operazione si deve premere il tasto y e poi Invio.

 

ATTENZIONE
Se per sbaglio si lancia il comando sudo rm -rI / verrà cancellato l’intero contenuto dell’hard disk. Quindi si deve stare bene attenti e confermare l’operazione di cancellazione soltanto se si è certi di cosa si sta facendo.

Qual è la tua reazione?

Articoli correlati

1 di 88
Share via
×
Notifiche da Facebook
×
Notifiche da Instagram
×
Notifiche iscrizione
Send this to a friend