Tricks & Tips Sicurezza

Truffe su internet: attenzione alle prese in giro!

alt

bisogna stare attenti a certi siti nati con lo scopo di "rubarvi" soldi.


La rete ormai è piena di siti, per tutti i gusti e di tutti i tipi, ma ahimè anche piena di gente disonesta, pronta a cercare il modo di "fregare" il prossimo, specie quando si tratta di denaro.

Esistono tanti modi per cercare di spillarvi soldi: Siti di incontri, social network, siti p2p ed email.

  • I Siti di incontri sono luoghi dove si spera di conoscere qualcuno per una bella chiacchierata, o magari, sperando in qualcosa di più. Nella maggior parte dei casi, in questi siti vanno uomini. La presa in giro è molto semplice. Che siate arrivati da soli su quel sito o tramite email di invito di iscrizione gratuita i prova poco importa, voi vi iscrivete, compilate tutto il profilo per bene e cominciate a fare la ricerca cercando qualcuno/a di vostro interesse. Trovato/a gli scrivete un messaggio privato ed aspettate. Passano ore e non avete notizie, quindi cercato altrove, rimandando il messaggio e così via. Magari qualcuno ha accumulato diversi messaggi, ma in nessuno di essi si ottiene risposta. (n.d.r che strano!). Nel frattempo che visitate il sito e aspettate passano i giorni, finché scade il periodo di prova e, proprio da quel momento, per "magia" iniziano ad arrivare le risposte, magari proprio da quelle persone che avete scritto oppure nuove, ma (guardacaso) ormai la prova è finita e se vuoi usare quel profilo leggendo quei messaggi, bisogna pagare e quindi che fare? Magari è interessato/a a me? Mi ha dato il tuo numero? Giocando sulla vostra curiosità, vi sono già arrivate le offerte via email o visualizzate sul sito, per come riuscire a beneficiare quel sito….. bella strategia vero?;
  • I Social Network sono siti di vario tipo, dove è possibile chattare, commentare, mandare messaggi tra gli iscritti. Molti di questi offrono servizi gratuiti ed altri a pagamento. Anche in questo caso sfruttano la psicologia inversa, limitando le funzioni proprio a quelle più importanti, specie tali limiti sono messi al genere maschile (n.d.r. scusate uomini, ma è così, non offendetevi e cominciate a capire il perché di ciò), dove se si vuole comunicare con quella persona o si vuole essere letti per primi eccetera, bisogna pagare qualcosa. Certo loro non obbligano a farlo, però gratis non hai gli stessi vantaggi… eh!
  • I siti P2P sono siti che fanno scaricare "gratis" materiale commerciale protetto da copyright. Ora partiamo dal presupposto che non esistono siti legali autorizzati a fare ciò, perché è un reato, ne è a riprova nelle cronache, la chiusura e denuncia dei gestori di tali siti (italianshare, megaupload e molti altri… notizie esistenti anche nella nostra apposita sezione), ci sono parecchie persone che si iscrivono a tali siti che vi promettono di fartelo fare. Purtroppo però molte persone in Italia, sono finiti nella rete di "Italia-Programmi", nota alle cronache tutt'oggi (perchè ha cambiato nome), per aver truffato parecchia gente, che nascondeva clausule di pagamento per gli iscritti, venendo anche condannata. Un altro sistema ultimamente noto alle cronache, è la truffa del "blocco del pc con ricatto". Mentre si sta navigando su siti porno, p2p et simlari, improvvisamente il pc si blocca e spunta una schermata che ti dice che ti è stato bloccato dalle forze dell'ordine e devi pagare una multa se vuoi il pc sbloccato. Anche questo è un falso, come abbiamo già parlato in un nostro articolo, e non dovete accettare e pagare nulla. La polizia non fa mai queste cose, quindi state tranquilli.
  • Un altro sistema per truffare la gente sono le email. Questo fenomeno sembra sottovalutato, ma parecchie persone ogni giorno sporgono denuncia in quanto hanno abboccato ad email di persone che chiedevano aiuto di denaro, una email (ovviamente falsa) proveniente da un conto di banca, posta o paypal, oppure di una bella donna vogliosa di conoscerti e di iscriverti su qualche sito, come è successo a noi, ma gli è andata male in quanto lo abbiamo fatto buttare fuori dai siti dove era iscritto.

Come avete notato essere nel mondo virtuale, non significa essere al sicuro, anzi tuttaltro visto la quantità di truffe e modalità che ci sono, anzi il sistema di questi furfanti sta nel fregare il prossimo usando i sistemi più banali e ingenui, proprio perché nessuno alza le difese su certe cose. L'altra cosa è che molte volte le vittime virtuali di queste cose sono gli uomini. Mi scuso se qualcuno se la dovesse prendere, ma è un dato di fatto che i sistemi, spesso sono adottati per un genere maschile, forse qualcuno dovrebbe usare un pò più la testa che si trova sul cranio e non altrove?wink

Beh penso che per oggi sia tutto, se ti è piaciuto l'articolo, votalo, commenta pure qui sotto e magari lo condividi ai tuoi amci sui tuoi social preferiti!

Qual è la tua reazione?

Articoli correlati

1 di 88
Share via
×
Notifiche da Facebook
×
Notifiche da Instagram
×
Notifiche iscrizione
Send this to a friend