Tricks & Tips Sicurezza

Sequestro del pc dalla polizia o guardia di finanza: è vero? Cosa fare?

alt

Si sta navigando tranquillamente su internet quando improvvisamente spunta uno strano messaggio della polizia o guardia di finanza.


 

In questo ultimo periodo sta dilagando un fenomeno che ha messo in agitazione parecchi utenti di internet in merito un messaggio che spunta mentre si sta navigando su internet su siti porno o siti di p2p.

Il computer viene improvvisamente bloccato con un messaggio che sostiene di essere avvenuto da parte delle forze dell'ordine e, se si vuole passare liscia e aver il pc sbloccato, bisognerebbe pagare una cifra che va dalle 50 alle 100 euro.

Niente di tutto falso, le forze dell'ordine non fanno mai queste azioni, anche nel caso di reati reali, ma bensì sono hacker che cercano di intimidire con quel messaggio, obbligando la vittima a pagare.

Il vius che infetta il pc è abbastanza noioso, ma non impossibile da rimuovere, basta semplicemente fare scansioni in modalità provvisoria con programmi antivirus e antispybot oppure combofix, affinché il pc torni alla normalità e pc ripulito.

Tuttavia, vi ricordiamo che scaricare materiale a pagamento e usarlo gratuitamente craccandolo o mettendo seriali falsi è illegale e davvero stanno avvenendo controlli da parte della polizia telematica e guardia di finanza, pertanto vi sconsigliamo di commettere illeciti lo stesso, perché se vi beccano vi troverete senza nessun preavviso le esecuzioni legali.

Ma come sbloccarlo?

Niente di più semplice. Basta che fate una scansione in modalità provvisoria con combofix oppure con programmi di antivirus e spybot, reperibili sul nostro sito oppure su google.

Articoli correlati

1 di 89
Share via
Send this to a friend