mercoledì 1 Febbraio 2023

Ultimi articoli

Tricks Computer

Come convertire un’immagine WebP in JPG o PNG?

Gimp

Come convertire un’immagine webP in JPG o PNG

I formati grafici più noti e utilizzati sono, senza dubbio, il formato JPEG (o JPG) e il formato PNG. Sebbene siano noti a gran parte degli utenti, un formato relativamente nuovo potrebbe sfuggire all’attenzione dei meno esperti: webP.

Cos’è WebP?

Per coloro che ancora non lo sanno, il formato immagine WebP è stato sviluppato da Google nel 2010, offrendo allo stesso tempo una miscela di qualità e prestazioni decisamente superiori rispetto ai formati introdotti nello stesso periodo.

Tecnicamente parlando, webP è un formato aperto e non è strettamente legato a Google, anche se molti dei browser esistenti non supportano già la visualizzazione delle immagini esistenti.

Convertire un’immagine in uno di questi formati

Esistono due semplici modi per convertire un’immagine in formato webP in JPEG e PNG: manualmente o tramite un applicazione gratuita. Se si desidera procedere manualmente, sarà necessario disporre di un software di ritocco professionale, come Adobe Photoshop (o Gimp, n.d.r) .

La procedura consiste nel caricare un’immagine webP, selezionare l’opzione “Salva / Esporta” e scegliere quale formato salvare. Il resto del processo è molto semplice: selezionare un formato sorgente ed esportare l’immagine.

Utilizzare l’applicazione gratuita per una conversione rapida

Se si desidera usufruire di un programma gratuito per convertire l’immagine da webP a JPEG e/o PNG, esistono diverse soluzioni tra cui scegliere. Qualche esempio è Onlineconvert.com, uno dei più conosciuti ed efficaci.

Il processo è davvero intuitivo: basta indicare l’URL dove si trova l’immagine da convertire (deve essere pubblica) e scegliere il formato di destinazione.

Convertitore di immagini

Un’alternativa si chiama Convertitore di Immagini. Una volta scaricato il software, e attivata la versione completa con il corrispondente codice di attivazione, una volta caricata l’immagine si dovrà scegliere il formato di destinazione e confermare l’operazione.

Quale formato scegliere?

Molto dipende dall’utilizzo che se ne fara. Di seguito una lista con alcuni punti chiave in base a cui è possibile scegliere il formato migliore:

  • JPEG/JPG: la qualità è buona, ma l’immagine risulterà più pesante. Prestano occupano un’ottima soluzione per le immagini dei siti Web o da inviare via mail.
  • PNG: l’immagine sarà più leggera, ma a causa di questo il profilo di qualità sarà contenuto. Ottimo se si è alla ricerca di una buona risoluzione su web ma si evitano forti zoom.

Inoltre, se non si è a conoscenza della qualità dell’immagine e del formato più adatto, è possibile convertirla in entrambi, e poi scegliere quello più adatto.

Conclusione

In poche parole, convertire un’immagine webP in formato JPEG o PNG è abbastanza veloce e semplice. Si può procedere manualmente attraverso un software di editing grafico come Adobe Photoshop, o in modo automatico con una vasta gamma di strumenti disponibili, come quelli presentati in questo articolo.

Occorre anche ricordare che la scelta del formato dipende dalle caratteristiche dell’immagine originale, e che entrambe le opzioni possono essere buone a seconda del contesto.

BIBLIOGRAFIA

Articoli correlati

1 di 28
Lascia un commento

Rilevato Adblock

I sistemi hanno rilevato il blocco di script e pubblicità. Ti consiglio di disattivarli. Grazie.

Refresh Page
x
Helpsystem Informatica

Helpsystem Informatica

Form di contatto veloce

I will be back soon

Helpsystem Informatica
Ciao, sono il BOT del sito 👋
Scegli il metodo che vuoi usare per comunicare con me.
Ti risponderò prima possibile! Grazie.
Inizia a chattare su:
chat

Hai uno smartphone Android?

Visita il mio sito usando la mia APP, ti basta cliccare il pulsante qui sotto per scaricarlo in pochi secondi

Helpsystem Informatica Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
Ignora
Consenti notifiche
Verified by MonsterInsights