giovedì 26 Gennaio 2023

Ultimi articoli

Software & Giochi

WhatsApp apre la beta per l’app nativa per macOS

WhatsApp macOS

WhatsApp lancia la beta dell’app nativa per macOS

Bologna, Italia

WhatsApp, la piattaforma di messaggistica istantanea, ha annunciato oggi l’apertura della beta dell’app nativa per macOS. L’annuncio è accompagnato dal lancio di un aggiornamento alla versione 2.2023.10 di WhatsApp per macOS che permette agli utenti di disporre di un’esperienza di messaging decisamente migliorata, nonché di offrire nuove funzionalità, tra cui la possibilità di effettuare le videochiamate.

La beta per macOS, inviata in anticipo via canali dedicati, è una beta chiusa. Tuttavia, è possibile che venga rilasciata a un maggior numero di utenti nel corso della fase di beta test, che è in programma di durare fino a fine giugno.

Al momento la beta di WhatsApp per macOS è completamente gratuita e include anche alcune funzionalità che non sono ancora incluse nella versione per Android e iOS, come la possibilità di vedere i messaggi archiviati, le notifiche di lettura e di consegna, le notifiche mute, le menzioni e altro ancora.

Secondo gli sviluppatori, con il lancio dell’app nativa per macOS, gli utenti possono contare su una connessione più stabile e su un’esperienza più intuitiva ed efficiente. Inoltre, l’app offre una chat di gruppo di 20 persone e la possibilità di condividere file di grandi dimensioni come video e foto.

Altre funzionalità

Oltre ai servizi che già erano disponibili su Android e iOS, la beta di WhatsApp per macOS introduce anche alcune funzionalità interessanti:

  • Rispondi a gruppi di messaggi: gli utenti possono rispondere ai messaggi dei gruppi direttamente sul desktop, senza dover passare da un’altra applicazione.
  • Invio di foto a tre dimensioni: la possibilità di inviare foto a tre dimensioni permette di ottenere immagini più dettagliate e con effetti più interessanti.
  • Supporto per il formato HEIF: la beta supporta anche il formato HEIF, che è più compatto rispetto al formato JPEG e offre una migliore qualità dell’immagine.
  • Supporto per le GIF: la beta include anche la possibilità di inviare e visualizzare le GIF direttamente su WhatsApp.

In aggiunta alle funzionalità già menzionate, la beta di WhatsApp per macOS include anche una finestra di dialogo a comparsa per invitare nuovi utenti, la possibilità di effettuare le videochiamate in alta definizione e di impostare le notifiche push audio. Per usufruire di queste funzionalità è necessario scaricare l’ultima versione dell’app.

Inoltre, è possibile accedere alle chat anche in modalità offline e inviare messaggi ai contatti che sono offline. Tuttavia, è importante ricordare che i messaggi inviati a contatti offline non verranno consegnati fino al loro rientro in linea.

Conclusioni

In conclusione, WhatsApp ha lavorato senza sosta per assicurare agli utenti un’esperienza di messaggistica fluida e intuitiva. La beta per macOS rappresenta un grande passo avanti in tal senso, poiché introduce una serie di funzionalità innovative che migliorano ulteriormente l’esperienza di messaggistica di WhatsApp.

Se sei un utente di Mac e vuoi utilizzare le nuove funzionalità, assicurati di scaricare l’ultima versione di WhatsApp e inizia subito a provare tutti i suoi vantaggi.

Articoli correlati

1 di 2
Lascia un commento
Helpsystem Informatica

Helpsystem Informatica

Form di contatto veloce

I will be back soon

Helpsystem Informatica
Ciao, sono il BOT del sito 👋
Scegli il metodo che vuoi usare per comunicare con me.
Ti risponderò prima possibile! Grazie.
Inizia a chattare su:
chat
Aggiornamento contenuti
Helpsystem Informatica Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.
Ignora
Consenti notifiche
Verified by MonsterInsights