News Internet

Twitter ha accidentalmente assegnato il suo badge di verifica con il segno di spunta blu a sei account falsi

Twitter ha assicurato a lungo alle persone che la sua verifica degli account garantisce che la persona che li gestisce sia genuina, ma sembra che il sistema non sia infallibile.

La società ha ammesso di aver assegnato accidentalmente il segno di spunta blu a sei account falsi poche settimane dopo aver reintrodotto il programma di verifica pubblica.

Lo scienziato dei dati Conspirador Norteño (tramite il Daily Dot) ha scoperto che gli account erano stati creati il ​​16 luglio. Nessuno di loro aveva fatto un singolo tweet e condividevano quasi tutti gli stessi follower. Inoltre, due delle immagini del profilo degli account erano immagini di stock e altre sono state create utilizzando l’intelligenza artificiale.

Molti dei 976 follower combinati degli account hanno anche utilizzato foto generate al computer di umani e gatti per le loro immagini del profilo.

Dei pochi che avevano twittato, quasi tutto il contenuto era correlato allo spam automatico coreano.

Norteño afferma che facevano parte di una botnet composta da almeno 1.212 account.

“Abbiamo erroneamente approvato le applicazioni di verifica di un piccolo numero di account non autentici (falsi)”, ha dichiarato Twitter al Daily Dot in una nota. “Ora abbiamo sospeso definitivamente gli account in questione e rimosso il loro badge verificato, in base alla nostra politica di manipolazione della piattaforma e spam”.

Sebbene Twitter affermi che le verifiche siano state un incidente, Alex Stamos, ex capo della sicurezza di Facebook, ha avanzato una teoria diversa. “Potresti avere un insider maligno o corrotto”, ha twittato. “Qualcosa di simile è successo a IG (ripagato dagli spammer, in quel caso).”

https://twitter.com/alexstamos/status/1414587887987744769?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1414587887987744769%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_c10&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.techspot.com%2Fnews%2F90402-twitter-accidentally-gave-blue-tick-verification-badge-six.html

Twitter ha rilanciato il suo programma di verifica pubblicato a maggio, consentendo a chiunque di richiedere il segno di spunta blu per la prima volta dal 2017. Parte dei nuovi criteri richiede che gli account siano “autentici, notevoli e attivi”, nessuno dei quali si applica ai sei – ora sospesi – falsi verificati.

Qual è la tua reazione?

Articoli correlati

1 di 88
Share via
×
Notifiche da Facebook
×
Notifiche da Instagram
×
Notifiche iscrizione
Send this to a friend