News Hardware

USB Killer: la chiavetta che distrugge i computer

USB Killer

USB Killer è una chiavetta USB disponibile sul mercato, che è in grado di distruggere in pochi secondi qualunque dispositivo a cui sia connessa.


La chiavetta usa la corrente che prende dalla porta USB per caricare una batteria e poi (circa un secondo dopo) scarica l’energia indietro nel pc a 240 Volt. Come si può immaginare, questo trattamento è fatale in pochi secondi per la maggior parte dei dispositivi.

La USB Killer è stata inizialmente sviluppata lo scorso anno da un hacker russo che si fa chiamare Dark Purple, come dimostrazione della vulnerabilità dello standard USB, che espone a rischi legati ad alte tensioni. Un paio di settimane fa, però, USB Killer è stata introdotta come prodotto sul mercato, prodotta da una società di Hong Kong.

I produttori ammettono che il loro prodotto può essere utilizzato per danneggiare dispositivi elettronici, ma sottolineano come anche un martello possa essere usato allo stesso scopo, e sostengono che il loro scopo è quello di sensibilizzare gli utenti (che dovrebbero evitare di collegare dispositivi sconosciuti ai loro computer, anche per il tipico rischio di virus) ma anche i produttori: solo pochi hanno inserito delle protezioni per le porte USB, con la grande maggioranza che invece ha preferito limitarsi a fare quanto previsto dallo standard di base.

La cosa più inquietante della USB Killer è probabilmente il fatto che attualmente è andata esaurita, e il produttore accetta ordini che saranno evasi però solo dopo avere rifornito i magazzini, a prova di un elevato interesse nel prodotto, speriamo solo come curiosità tecnica.

Qual è la tua reazione?

Articoli correlati

1 di 88
Share via
×
Notifiche da Facebook
×
Notifiche da Instagram
×
Notifiche iscrizione
Send this to a friend