News Internet

La cancellazione di Twitter della sua app di Facebook ha causato la scomparsa temporanea dei vecchi crosspost

Twitter Facebook

Gli utenti di Facebook si lamentano che la società ha rimosso i tweet incrociati che avevano pubblicato nei loro profili come aggiornamenti di Facebook. La rimozione dei post è avvenuta in seguito alla recente modifica dell’API che impediva  agli utenti di Twitter di pubblicare automaticamente i loro tweet su Facebook. Secondo le parti interessate, sia i post di Facebook stessi, sia la conversazione intorno a quei post che erano stati effettuati direttamente su Facebook, ora non ci sono più. Raggiunto il commento, Facebook afferma di essere a conoscenza del problema e sta esaminando il problema.

TechCrunch è stato avvisato del problema da un lettore, Lawrence Miller, che non è riuscito a trovare alcuna informazione sul problema nel Centro assistenza di Facebook. Da allora hanno confermato il problema con diverse parti interessate e confermato con Facebook.

Data la natura in tempo reale dei social media – e quanto sia difficile recuperare vecchi post – è possibile che molti degli utenti di Facebook interessati non abbiano ancora realizzato che i loro vecchi post sono stati rimossi.

In effetti, abbiamo trovato solo una manciata di lamentele pubbliche sulle delezioni, finora.

Sopra: un commento che segue il post sulle modifiche API 

Alcuni di coloro che sono stati colpiti sono stati utenti di Facebook molto leggeri e hanno fatto molto affidamento sul cross-posting per mantenere attivi i loro account Facebook. Come risultato delle rimozioni di massa, i loro profili Facebook sono ora abbastanza vuoti.L’editore di TechCrunch Matthew Panzarino è uno di quelli che è stato colpito. Sottolinea che la possibilità di condividere tweet su Facebook è stato un modo utile per raggiungere persone che non erano su Twitter al fine di continuare una discussione con un pubblico diverso.”Ho fatto pubblicare per molti anni dei tweet cross-posting, fin dai primi anni di esistenza. Questo ha rimosso silenziosamente migliaia di post dal mio Facebook, senza alcun preavviso “, mi ha detto Matthew. “Anche se i post non hanno avuto origine su Facebook, ho spesso avuto conversazioni in corso sui post una volta che i miei amici di Facebook (e il pubblico) li hanno visti. Molti di loro non li vedrebbero mai su Twitter perché non mi seguono o non li usano “, ha detto.”È strano che tutto quel contesto svanisca”, ha aggiunto.Come forse ricorderai, Facebook all’inizio di questo mese ha apportato una modifica alla sua piattaforma API per impedire alle app di terze parti di pubblicare post su Facebook come utente connesso. Il cambiamento è stato una parte della più ampia revisione e blocco della piattaforma API di Facebook sulla scia dello  scandalo di Cambridge Analytica, in  cui ben  87 milioni di utenti di Facebook  avevano i loro dati raccolti e condivisi in modo improprio.Da allora, Facebook ha cercato di tappare i buchi nella sua piattaforma per prevenire ulteriori abusi di dati. Una delle modifiche apportate è stata quella di impedire a terze parti di postare su Facebook come utente che ha effettuato l’accesso.Per le app esistenti, come Twitter, quell’autorizzazione è stata revocata il 1 ° agosto 2018.

Sopra: la funzionalità di cross-posting di Twitter, nel giorno in cui è stata disattivata dalla modifica dell’API di Facebook

Prima che le API cambino, gli utenti di Twitter sono stati in grado di visitare la sezione “App” da Twitter sul Web, quindi autenticarsi con Facebook per inviare i propri tweet incrociati sul social network di Facebook. Una volta abilitati, i tweet apparivano nella pagina dell’utente come post di Facebook che avevano pubblicato, e i loro amici potevano quindi piacere e commentare il post come qualsiasi altro.

In teoria, le modifiche all’API avrebbero dovuto solo impedire agli utenti di Twitter di continuare a pubblicare automaticamente i loro tweet su Facebook. Inoltre , non avrebbe dovuto eliminare i post esistenti dai profili degli utenti di Facebook e dalle pagine Facebook degli utenti commerciali.

Si tratta di una violazione della fiducia da parte di un’azienda che sta tentando di riparare un trust infranto con i suoi utenti su più fronti, incluso l’uso improprio dei dati. Indipendentemente dalla nuova politica applicata alle app e da come possono essere pubblicate su Facebook, nessuno si sarebbe mai aspettato che Facebook avrebbe effettivamente rimosso i loro vecchi post senza preavviso.

Speriamo che il problema sia un bug che Facebook può risolvere e non qualcosa che si tradurrà in una perdita di dati permanente.

Facebook ci dice che mentre non ha ulteriori informazioni sul problema in questo momento, dovrebbe avere di più da condividere stasera o domani su ciò che viene fatto.

Articoli correlati

1 di 89
Share via
Send this to a friend