News Hardware

AMD pronta a sviluppare chip ad alte prestazioni

AMD ha confermato gli accordi con Tianjin Haiguang Advanced Technology Investment per lo sviluppo di chip ad alte prestazioni e SoC x86 destinati al mercato cinese dei server.


AMD, produttore di chip statunitense, ha annunciato la creazione di una joint venture per creare chip x86 destinati al mercato cinese dei server. AMD collaborerà con Tianjin Haiguang Advanced Technology Investment Co, Ltd (THATIC), il braccio d’investimenti della Chinese Academy of Sciences. L’accordo di licenza permette all’azienda di incamerare 293 milioni di dollari La creazione di questa joint venture ha molti significati. Per prima cosa è l’ulteriore dimostrazione della volontà cinese di diventare leader in ambito tecnologico, settore su cui Pechino intende investire pesantemente. AMD, che da tempo si trova finanziariamente in acque torbide, guarda alle partnership come un modo per trovare nuove fonti d’introito che non siano solo quelle direttamente legate alla vendita di processori e schede video.

Un altro aspetto importante della joint venture riguarda il focus sui server, ambito in cui AMD ha esperienza ma che in questi anni ha accantonato, non potendo competere con Intel. L’architettura Zen potrebbe (in attesa di dati concreti (che non siano slide di AMD, ndr) il condizionale è d’obbligo) rimetterla sulla giusta carreggiata, permettendo ai produttori di server e a chi acquista microprocessori di avere un’alternativa ai chip Xeon.

Qual è la tua reazione?

Articoli correlati

1 di 88
Share via
×
Notifiche da Facebook
×
Notifiche da Instagram
×
Notifiche iscrizione
Send this to a friend