itarzh-CNzh-TWnlenfrdeeljaptruessv

Whasapp trucchi

Vi elenchiamo 16 trucchi nuovi che non tutti sanno, in merito l'uso di Whatsapp e le sue funzioni


Inviare messaggi, con estrema facilità, direttamente dallo smartphone? È da lungo tempo ormai che tutto questo è possibile con gli SMS, ma oggi i servizi di messaggeria istantanea, grazie ad un’usabilità ancora più semplice e a funzioni aggiuntive più smart, offrono nuovissime possibilità di comunicazione. WhatsApp, inoltre, offre un vantaggio utilissimo, dato che questa App è disponibile per quasi tutti i sistemi operativi per smartphone. Chi desidera comunque sfruttare le straordinarie funzionalità extra, dovrà anzitutto conoscerle. 

Sapete come utilizzare WhatsApp con il PC, bloccare contatti fastidiosi, tenere sotto controllo il consumo del traffico dati, inserire singoli messaggi nell’elenco dei Preferiti o abbinare il vostro account ad un nuovo numero telefonico? Affinché possiate ottenere il massimo da WhatsApp,
vi illustriamo i migliori consigli e trucchi segreti. Ora, ad esempio, con WhatsApp funziona anche la tecnologia “3D Touch” di Apple, i backup delle chat possono essere caricati nella memoria cloud di Apple o Google e si possono personalizzare le autorizzazioni di WhatsApp con Android. 

1) SFRUTTARE WHATSAPP CON IL PC

Per attivare il servizio sul PC basterà che colleghiate WhatsApp al computer. Ecco come procedere: aprite la pagina Internet web.whatsapp.com attraverso Chrome, Firefox, Opera o Safari. Comparirà un codice QR. Avviate ora l’App dal vostro smartphone: gli utenti Android dovranno tappare sui tre puntini in alto, mentre gli utenti iOS tapperanno sulla voce Impostazioni, in basso a destra. Dal menu, selezionate poi WhatsApp Web e puntate la fotocamera sullo schermo del PC per scansionare il codice QR. Condizione indispensabile è che PC e smartphone siano in grado di accedere a Internet.

2) TABELLE PER LA CHAT

Solo per iPhone: volete conoscere quanti e con chi avete scambiato messaggi, immagini, video & affini? Dopo aver tappato su Impostazioni, Account e Utilizzo archivio, WhatsApp vi fornisce le tabelle relative alla vostra chat personale. Basterà tappare su un singolo contatto per visionare tutte le informazioni.

3) QUANTO CONSUMO?

- iPhone: fate tap su Impostazioni, Utilizzo dati e poi, in basso, su Utilizzo rete. 
- Android: aprite il menu e selezionate Impostazioni, Account e Utilizzo rete.

4) PER NON ESSERE DISTURBATI

Aprite la cronologia della chat, tappate sul nome del partner di chat e selezionate Silenzioso. Indicate se la chat dovrà rimanere muta per otto ore, una settimana o un anno.

5) TRASMETTERE UN CONTATTO

Con Android, per trasmettere il numero telefonico di un vostro contatto, basterà cliccare nella finestra per la chat, sulla graffetta in alto a destra, poi su Contatto, selezionare la voce desiderata e fare tap su Invia. Con iOS, dalla finestra per la chat, tappate sulla freccia in basso a sinistra e selezionate Condividi contatto.

6) LIMITARE L’AVIDITÀ DI DATI

Chi vuole evitare di “bruciare” decine di gigabyte del piano telefonico del proprio smartphone, dovrebbe stare in guardia, tenendo presente che la condivisione di foto, video e telefonate via WhatsApp consuma un rilevante volume di dati.  
- iPhone: tappate su Impostazioni e Utilizzo dati. Da qui, dovrete scegliere se immagini, messaggi vocali o video, non dovranno essere mai trasferiti automaticamente all’iPhone, ma solo via WLAN o anche attraverso la rete mobile dello smartphone. Per le telefonate via WhatsApp in mobilità, provvedete ad attivare anche l’opzione Consumo dati ridotto, che riduce sì la qualità vocale della conversazione ma limita, in compenso, il consumo del volume dati. 
- Android: per impostare il consumo dati con Android basterà che fate tap sui tre puntini, in alto a destra, e poi su Impostazioni, Chat e chiamate e Download automatico. Da qui dovrete impostare quali dati multimediali WhatsApp dovrà caricare sul vostro smartphone, tappando sulle voci Quando utilizzi la rete mobile, Quando connesso tramite Wi-Fi o Quando sei in roaming. Al fine di risparmiare sul costoso volume dati, in caso di telefonate in mobilità via WhatsApp, dal menu delle opzioni, alla voce Chat e chiamate, provvedete ad attivare l’opzione Consumo dati ridotto, che causerà comunque un peggioramento della qualità vocale delle conversazioni.

 

7) PROTEGGERE I DATI

Solo per iOS: non volete che sia Apple ad occuparsi della protezione dei vostri dati WhatsApp? Basterà che installiate il programma WhatsApp Recovery. Il programma provvede a salvare sul vostro PC chat e file multimediali. Affinché tutto funzioni perfettamente, dovrà essere installato anche iTunes.

8) SEGNALARE ANOMALIE

WhatsApp fa i capricci? Segnalate allora il vostro problema agli sviluppatori, accedendo alle impostazioni di WhatsApp. Gli utenti iPhone dovranno tappare su Info & Aiuto e poi su Contattaci, mentre gli utenti Android selezioneranno ImpostazioniAiuto e Contattaci. Bisogna seguire poi le istruzioni che compariranno nell’App.

9) BLOCCARE CONTATTI

Volete tenere a distanza amici fastidiosi? Gli utenti Android dovranno aprire il menu e fare tap su Impostazioni, AccountPrivacy e Contatti bloccati. Bisogna successivamente tappare sul simbolo in alto a destra, selezionando poi il contatto da cui non si desidera più ricevere messaggi e che non dovrà più ricevere informazioni sul proprio status online. Con iOS basterà aprire la chat con la persona “incriminata”, tappare in alto sul nome del contatto e selezionare Blocca questo contatto.

10) NUOVI SFONDI

- Android: da WhatsApp fate tap sui tre puntini, poi su Impostazioni, Chat e chiamateSfondo e infine su WhatsApp. Dopo avere installato l’App per gli sfondi, potrete scegliere tra più di 30 wallpaper. 
- iPhone: da WhatsApp tappate su ImpostazioniChatSfondo chat, Libreria sfondi, e successivamente sull’immagine desiderata. Confermate poi la vostra scelta con Imposta.

11) TRASFERIRE LE CHAT SU UN NUOVO SMARTPHONE

Con WhatsApp, trasferire le vecchie cronologie di chat è molto semplice, grazie all’esecuzione di backup nel servizio cloud. Se non lo avete ancora effettuato, provvedete a salvare le vostre cronologie di chat sui server di Google o Apple. Il consiglio 14 illustra come procedere. Installate successivamente WhatsApp sul nuovo dispositivo ed eseguite il log-in con il vostro account WhatsApp. L'App riconoscerà automaticamente i backup. Tappate su Ripristina cronologia chat (iPhone) oppure Ripristina (Android) per scorrere nuovamente le chat.

12) REVOCARE LE AUTORIZZAZIONI

Gli utenti Android che desiderano limitare la sete di dati di WhatsApp potranno finalmente procedere in tal senso, a partire da Android 6.0. Per revocare all’App l’accesso a determinati comparti, dovrete aprire le impostazioni del vostro dispositivo Android, tappare su App, WhatsApp e Autorizzazioni. Potrete disattivare l’accesso alla vostra posizione o al microfono agendo sul rispettivo interruttore, a destra. Attenzione: le impostazioni influiscono sul funzionamento di WhatsApp! Infatti, intervenendo su un interruttore, non potrete più utilizzare le relative funzioni. Chi utilizza WhatsApp unicamente come alternativa agli SMS, potrà tranquillamente disattivare l’accesso per la sua posizione, il microfono, la fotocamera e il telefono. Chi vorrà continuare ad inviare e ricevere foto, dovrà invece consentire l’utilizzo della fotocamera e dell’archivio.

13) CAMBIARE NUMERO TELEFONICO

Disponete di un nuovo numero telefonico, ma volete continuare a utilizzare il vecchio account di WhatsApp? Provvedete ad aprire Impostazioni, selezionate Account, Cambia numero e Avanti. Digitate il vecchio numero nel campo superiore e quello nuovo in basso, poi tappate su Fine. Se cambiate solo il numero telefonico, ma non lo smartphone, verranno conservate automaticamente tutte le vecchie cronologie di chat.



14) DOPPIA PROTEZIONE


WhatsApp provvede a eseguire automaticamente il backup dei vostri dati, solo però sul dispositivo. Se smarrite il vostro smartphone o se si danneggia, tutti i dati andranno perduti. Eseguite quindi il backup delle cronologie delle vostre chat su Google Drive (Android) o su iCloud (iPhone). 
- iPhone: aprite le Impostazioni, tappate su Chat, Chat Backup e poi su Esegui backup adesso. Selezionate Backup automatico e tappate, ad esempio, su Giornaliero, affinché i nuovi dati vengano automaticamente salvati nell’iCloud ogni 24 ore. Se nelle impostazioni dell’iPhone compare la segnalazione che dovete autorizzare WhatsApp per l’accesso ad iCloud, provvedete ad aprire l’App di iCloud, poi iCloud Drive e intervenite sull’interruttore per autorizzare WhatsApp. 
- Android: aprite il menu di WhatsApp e tappate su
 Impostazioni,Chat & chiamate e Backup delle chat. Fate ora tap su Backup su Google Drive, selezionate la frequenza del backup e l’account Google. Tappate ora su Backup tramite, per scegliere se WhatsApp dovrà eseguire il backup dei vostri dati solo con connessione WLAN attiva o anche tramite la rete di telefonia mobile.

15) CONTRASSEGNARE MESSAGGI IMPORTANTI

Con la funzione Preferiti, potrete trovare immediatamente messaggi importanti. Per contrassegnarli, basterà premere a lungo sul messaggio e tappare sul piccolo asterisco. Gli utenti iOS invece potranno trovare i messaggi preferiti attraverso le informazioni relative al contatto del rispettivo partner di chat.

 

16) Il vero significato di alcune emoticon

Non è sempre come sembra. Ogni utente utilizza le emoji, per arricchire un messaggio o per sintetizzare con una "faccina" il suo pensiero. Di seguito vi illustriamo alcune di quelle che confondono di più e vengono usate in maniera errata:

 

Mani giunte - Utilizzate per rappresentare le mani in posizione di preghiera nei paesi occidentali, in realtà significa per favore o grazie nella cultura giapponese. Altri usi possibili di questa emoji includono la supplica, o un “batti cinque”.

 

Faccina che sbuffa - Apparentemente potrebbe sembrare arrabbiata, scocciata o frustrata ma, in realtà, questa emoticon esprime trionfo, vittoria e quindi soddisfazione, orgoglio.

 

Ghigno sorridente - Spesso viene utilizzata col significato di ghigno beffante, di presa in giro nei confronti di qualcuno o di risatina imbarazzata. Ma, in realtà, questa emoticon esprime solo una faccina sorridente, con anche gli occhi che sorridono.

 

Bacetto - Molto utilizzata per simulare l’invio di un bacetto, ma la faccina rappresentata starebbe facendo tutt’altro. Infatti il significato di questa emoji è ben diverso e ha a che fare con qualcuno che ha combinato qualche guaio e quindi simula un’aria innocente, fischiettando con disinvoltura.

 

Sorriso con le guance rosse - L’emoticon dell’omino sorridente con le guance rosse viene spesso utilizzata per indicare un volto allegro e sorridente ma non è tutto qui. Infatti le guance rosse dell’emoticon e il sorriso imbarazzato tradiscono il suo tentativo di flirtare.

 

Faccina disperata - Quasi tutti utilizzano questa emoticon per indicare disperazione ma, in realtà, quella faccina è solo molto stanca.

Starnuto - La goccia che sembra uscire dal naso fa pensare a molti che l’emoticon abbia il raffreddore e quindi stia starnutendo o abbia il naso colante ma, in realtà, si tratta solo di uno sbadiglio, sintomo quindi di leggera stanchezza o, più spesso, noia.

 

Faccina delusa - Molti pensano che la faccina con la bocca rappresentata da una linea diagonale sia espressione di delusione e noia ma in realtà esprime tutt'altro: confusione.

Hanno detto di noi

  • Mi sono ricreduta!

    Ero finita in questo sito per caso, per un problema che avevo al pc da tempo. Li ho contattati e finalmente quel fastidioso errore è sparito!
    Eva Patrizia C.
    18/09/2013
  • Un amico su cui contare

    Sicuramente ci sono persone più preparate di loro, ma sapere che ci sono persone come Germano su cui contare e cerca di dare il massimo per risolvere i miei problemi, non potevo chiedere di meglio.
    Giuseppe L.
    21/08/2014
  • Serietà e onestà

    La cosa che mi ha colpito di Germano è stata la sua disponibilità, onestà e chiarezza.
    Alfio V.
    7/03/2015
  • Sicurezza e velocità

    Grazie al collegamento remoto, sono riusciti in breve tempo ad accedere al mio pc per risolvere un errore di Windows che mi impediva di lavorare. Consulenti da avere sempre a portata di mano!
    Rosa B.
    15/02/2016
  • Reperibilità e comodità

    È possibile rintracciarli con qualunque mezzo, dai social al telefono, potendo quindi comunicare le mie esigenze a qualunque orario.
    Stefania G.
    18/02/2016
  • Un valido aiuto

    Mi ero fatto fare un sito da un amico, ma lo ha fatto male e incompleto. Ho delegato a loro il lavoro e finalmente mi hanno reso il sito completo, funzionante e visibile sui motori di ricerca.
    Fabrizio S.
    22/01/2016
  • Ho avuto complimenti

    Mi sono fatto fare un sito da loro, è stato fatto così bello che ho ricevuto pure complimenti dagli enti che ho collaborato.
    Claudia P.
    06/04/2013
  • Articoli utili

    Li seguo spesso, ogni volta che scrivono un articolo è sempre molto interessante.
    Alex C.
    12/12/2012
  • Un ottimo insegnante

    Ho partecipato al corso di informatica ad Acicatena, grazie al signor Gulisano ho imparato molto di più di pc.
    Massimo P.
    21/05/2015
  • Precisione e affidabilità

    Da quando sono entrato a far parte dello staff del sito, mi sono subito messo in contatto con Germano, persona abbastanza seria,affidabile e sempre presente per qualsiasi cosa, rendendo il sito sempre più utile e aggiornato.
    Lorenzo C.
    26/12/2015
  • Germano grande persona

    Dove l'esperienza parla l'inesperienza tace!
    Tiziana Cutuli
    22/02/2016
  • Sono poco pratico con internet!

    Avevo un problema con le impostazioni della mia connessione e in poco tempo mi avete chiarito tutti i dubbi! Un bel 10+ GRAZIE MILLE HelpSistem Informatica!
    Igor C.
    22/02/2016
  • Fondere conoscenza informatica e ricerca spirituale

    Un'idea fantastica, un nuovo modo di concepire il web lontano dai "rumori" che anche li si producono!!! Questo si chiama "moderno approccio"!!! Grazie Germano per questa idea e questo sito!!!"
    Axl
    15/03/2016
  • Veloce ed efficiente

    Avevo il pc lento, me lo ha risolto in breve tempo ed è stato molto chiaro nello spiegarmi cosa l'ha causato e come evitare in futuro. Grazie!
    Tony R.
    12/04/2017
Next
Prev

Statistiche

Oggi203
Totale1401145

Le tue info

  • IP: 54.82.73.21
  • Browser Unknown
  • Versione
  • Sistema Operativo Unknown

Collegati adesso

4
Online

Lunedì, 19 Novembre 2018 12:56

No alla Pirateria

Newsletters

Tieniti sempre in contatto con noi, per sapere tutte le promozioni, notizie, trucchi ed altro ancora.
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo and the Privacy policy
Metti una tua mail vera oppure grazie l'iscrizione al portale sarai immesso qui automaticamente.

Pubblicità

Slider